"in punto di morte, cambio squadra e tifo juve:
almeno muore uno di loro"

giovedì 11 marzo 2010

Coppa Campioni 84/85
Nella tragica serata dell'Heysel, a Bruxelles, la Juventus si aggiudica la Coppa Campioni contro il Liverpool grazie ad un fallo su Boniek che cade a tre metri dall'area di rigore. L'arbitro fischia nell'incredulità generale il rigore pro-Juve. Alla fine giro di campo con la Coppa alzata nonostante 39 morti sugli spalti, in perfetto stile Giuve. C è LE PROVE PURE DI QUESTO...

1 commento:

  1. secondo me l'arbitro di quella partita era il babbo di OVREBO di BAYERN MONACO-FIORENTINA.Vi ricordate il gol clamoroso del Bayern,in netto fuorigioco?LA CECITà DEVE ESSERE STATA UNA COSA EREDITIERA.SCANDALOSO e BONIEK CHE INDICA CHE è CASCATO IN AREA DI RIGORE!!!CLAMOROSO!!!!

    RispondiElimina